Togliere il cellulare per punizione

Bene, finalmente è accaduto. Come genitore, hai deciso che la punizione più efficace per voti bassi, comportamento scorretto, brutti atteggiamenti, bugie o qualsiasi altra cosa è togliere il cellulare per punizione a tuo figlio. Sequestrare lo smartphone per un determinato periodo di tempo è una punizione abbastanza comune. Dopotutto, in senso figurato, vuoi colpirli dove fa più male.

Tuo figlio potrebbe implorare inutilmente un’altra punizione e potrebbe continuare a tenere il broncio nella sua stanza per i prossimi giorni…O almeno così pensi. Se non sei un esperto di tecnologia, allora potresti non renderti conto che tuo figlio ha trovato un modo per aggirare la tua punizione. Ricorda, i tuoi figli sono inseparabili dai loro telefoni, proprio come la pasta è inseparabile dal sugo o la pizza non si separa mai dalla mozzarella! I ragazzi semplicemente pensano che non possono esistere senza i loro smartphone.

3 modi intelligenti in cui i tuoi figli possono inviare messaggi agli amici anche senza cellulare

Togliere cellulare per punizione

Probabilmente non ci hai mai pensato ma i tuoi figli potrebbero essere pieni di risorse ed essere tranquillamente in grado di messaggiare con gli amici anche se hai scelto di togliere il cellulare per punizione. Come? Ecco qualche idea:

  • Hanno messo la loro SIM in un altro telefono;
  • Usano un’app di messaggistica gratuita sul loro iPod touch, iPad o Android;
  • Comunicano tramite messaggistica istantanea via web;

Approfondiamo, punto per punto, ognuna di queste mosse furbe!

Hanno messo la loro scheda SIM in un altro telefono

Prima di consegnarti lo smartphone, i tuoi figli possono tranquillamente rimuovere di nascosto la loro scheda SIM e inserirla in un telefono più vecchio dello stesso operatore. Possono usarne uno che è a casa oppure prendere in prestito quello di un amico. Beh, in questo caso “soffriranno” per un po’ ad usare un modello più vecchio ma saranno comunque in grado di raggiungere il loro scopo ovvero inviare messaggi e parlare con gli amici.

Forse non lo sai ma una scheda SIM è una piccola scheda rettangolare che di solito si trova dietro la batteria. Memorizza numeri di telefono e contatti. Tuttavia, non tutti i gestori di telefoni cellulari utilizzano schede SIM. Se il tuo telefono utilizza una scheda SIM e desideri cambiarla, tutto ciò che devi fare è aprire il coperchio della batteria, rimuovere la batteria, estrarre la scheda SIM e quindi inserirla in un altro telefono dello stesso operatore. Quindi, fatti furbo e controlla prima di togliere il cellulare per punizione ai tuoi figli!

Usano un’app di messaggistica gratuita su iPod Touch, iPad o Android

Togliere il cellulare per punizione

Ormai esiste un’app per ogni cosa: inclusa quella che ti permette di inviare SMS gratuiti. Semplicemente dopo aver scaricato una di queste applicazioni, i tuoi figli saranno in grado di inviare messaggi di testo dal proprio iPod touch, iPad o dispositivo Android.

Queste app funzionano anche sui telefoni, ma, ricorda, l’hai sequestrato! Se tuo figlio usa un’app di testo gratuita, i loro amici vedranno comparire uno strano numero di telefono ma riceveranno comunque il messaggio!

Insomma, come avrai intuito, i tuoi figli sono pur sempre in grado di inviare e ricevere SMS gratuiti senza che il loro telefono o la scheda SIM siano effettivamente in loro possesso. E, ovviamente, a tua insaputa.

Comunicano tramite messaggi istantanei via web

Ci sono molti modi per inviare messaggi istantanei agli amici. Ad esempio, nel 2008, Facebook ha lanciato Facebook Chat (ora chiamato Messenger), un sistema di chat in tempo reale per comunicare con altri amici di Facebook online. Se tuo figlio possiede un account Facebook, può inviare messaggi da qualsiasi dispositivo che disponga di un accesso a Internet.

I messaggi istantanei potrebbero non essere così immediati come gli SMS ma danno comunque ai tuoi figli la sensazione di aver superato in astuzia la tua punizione e li aiuta a rimanere in contatto con i loro amici.

Cosa puoi fare come genitore?

In conclusione, il tuo obiettivo principale quando decidi di togliere il cellulare per punizione è far sì che tuo figlio cambi il suo comportamento magari fissando alcune regole per usare il cellulare. Ma ciò accadrà solo se la punizione è efficace e se lui non è in grado di superarti in astuzia. Affinché la perdita dei privilegi del telefono cellulare funzioni, devi inibire a tuo figlio l’uso di qualsiasi altro dispositivo elettronico. Ma preparati: la punizione potrebbe essere peggiore per te che per loro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.