Primo cellulare per bambini come sceglierlo

Scegliere il primo cellulare per bambini (magari senza internet!) è sicuramente  un’operazione molto difficile per ogni genitore. Quando scegli lo smartphone per te, sei solito cercare le migliori funzionalità e caratteristiche tecniche ma, i primi cellulari per bambini tendono ad essere più incentrati sull’essenziale, in modo da non “sopraffare” i piccoli utenti con troppe opzioni.

Ovviamente, le esigenze variano anche a seconda dell’età del bambino. Per un bimbo più piccolo, potresti semplicemente aver bisogno di un dispositivo che si limita ad effettuare soltanto chiamate e a mandare SMS. Per gli adolescenti, tuttavia, può essere più indicato uno smartphone che permetta loro di utilizzare le app più in voga tra i loro amici pur continuando a proteggerli dal “lato oscuro” di internet.

Come scegliere primo cellulare per bambini

Alcuni produttori di telefoni realizzano smartphone appositamente per i bambini ma, nella nostra classifica, abbiamo inserito molti dispositivi “per adulti” più facili da usare e da adattare ad un bambino. Ovviamente, nella nostra classifica abbiamo anche preso in considerazione la differenza d’età: un adolescente probabilmente non sarà colpito dallo stesso telefono che un bambino di sette anni potrebbe adorare! Ecco perchè abbiamo selezionato i migliori primi cellulari per bambini in base a fasce d’età specifiche. Le nostre scelte si basano non solo sul controllo genitori, ma anche sulla durata della batteria e sulla loro convenienza.

Poiché ogni bambino è diverso, abbiamo stabilito criteri differenti a seconda del gruppo di età coinvolto. Per il bambino più piccolo desideroso di possedere un telefono, abbiamo esaminato dispositivi molto semplici da usare che gli permettano di rimanere in contatto con i genitori. Nelle opzioni per i bambini grandi, abbiamo inserito smartphone con caratteristiche di base ma che consentono un accesso limitato ad internet. Infine, nel gruppo di dispositivi adatti agli adolescenti delle scuole superiori, abbiamo inserito gli smartphone per adulti più convenienti attualmente presenti sul mercato.

Se non sai da dove iniziare, non preoccuparti. In generale, un telefono con l’ultimo iOS o Android 10 (o successivo) è un’ottima scelta. Entrambi i sistemi operativi sono dotati di eccellenti funzionalità di controllo parentale: ciò significa che puoi controllare praticamente cosa fa tuo figlio con lo smartphone, pur offrendogli la possibilità di accedere ad internet. E siccome di controllo da parte dei genitori non ve ne è mai abbastanza, scarica anche le migliori app di controllo parentale!

Perché acquistare uno smartphone a tuo figlio?

Il primo grande motivo che potrebbe spingere un genitore ad acquistare uno smartphone per il suo bambino è che quest’ultimo trascorre molto tempo fuori casa e potrebbe aver bisogno di contattare i suoi genitori.

Se invece tuo figlio vuole semplicemente giocare oppure guardare video su un dispositivo personale ma non ha bisogno di una connessione dati, allora questo iPod touch è un’ottima idea. A meno di 300 euro, l’iPod touch riproduce perfettamente video e giochi, senza alcun costo e senza la difficoltà connessa all’uso di uno smartphone vero e proprio.

Se non sei un fan dei prodotti Apple, dai un’occhiata agli smartphone Android sbloccati a basso costo che non richiedono una scheda SIM. Possono fare tutto ciò che un normale telefono Android può fare, ma soltanto tramite Wi-Fi.

Come scegliere il primo smartphone per tuo figlio

Primo cellulare per bambini come sceglierlo

Non comprare a tuo figlio uno smartphone costoso e di fascia alta. In linea generale, è importante dare gli smartphone ai bambini soltanto una volta che saranno in terza media. Del resto, i bambini più piccoli generalmente hanno bisogno di telefoni solo per chiamare e inviare messaggi di testo limitati.

Quando pensi di acquistare il primo cellulare per bambini, ti consigliamo di non spendere troppi soldi: i bambini non sono responsabili. Sono bambini anche per questo motivo! Perderanno i telefoni, li lasceranno cadere, li bagneranno e li romperanno. E’ inevitabile!

Ecco perché dovresti dare un’occhiata alla vasta gamma di ottimi smartphone poco costosi, che eseguono versioni relativamente nuove e sicure dei sistemi operativi e non sono difficili da usare.

Non entreremo nel dibattito senza fine, mai risolto, sulle radiazioni dei telefoni cellulari e sui bambini, ma molti genitori ci hanno espresso preoccupazione al riguardo. La “buona” notizia è che i problemi di radiazioni entrano davvero in gioco solo quando un telefono viene tenuto molto vicino alla testa e per lunghi periodi di tempo. Ricorda, comunque, che i bambini generalmente non parlano molto al telefono con i loro amici: si scrivono sulle diverse app di messagistica istantanea. Brevi conversazioni con i genitori sullo smartphone, non danneggeranno nessuno. Per conversazioni più lunghe, ti consigliamo ovviamente di procurarti un auricolare cablato economico. Qualunque sia il telefono che decidi di acquistare per tuo figlio, assicurati di procurarti una custodia carina da vedere e robusta.

Le chat di gruppo

Se sei genitore di un adolescente, saprai bene quanto sia importante per loro chattare con gli amici utilizzando le più famose app di messaggistica istantanea. Una cosa che devi ricordare – quando stai per scegliere lo smartphone per i tuoi figli – è che essi non hanno bisogno di un iPhone costoso per utilizzare WhatsApp (O TikTok).

L’iPhone SE (2020) da 483,00 euro è un eccellente prodotto (anche abbastanza costoso!) ma tuo figlio ne ha davvero bisogno? Anche un iPhone 8 usato acquistato su eBay è in grado di soddisfare le esigenze di tuo figlio.

Ma attenzione a non “scendere troppo in basso” perché dispositivi più “antichi” come, ad esempio, gli iPhone 7 e telefoni precedenti, stanno iniziando a comportarsi lentamente con i nuovi sistemi operativi e le applicazioni.

Come scegliere il tipo di connessione per lo smartphone di tuo figlio

Quando scegli il primo cellulare per bambini – che sia nuovo o di seconda mano – devi stabilire il tipo di connessione che dovrà utilizzare. Ovviamente, l’opzione più economica è solo Wi-Fi, senza scheda SIM. Con questa opzione, tuo figlio potrà avere copertura soltanto quando è connesso ad una rete Wi-Fi conosciuta e non potrà inviare messaggi di testo standard o effettuare chiamate telefoniche regolari. Potrà tuttavia utilizzare WhatsApp, iMessage, FaceTime oppure Google Hangouts per inviare messaggi di testo e chiamare altri account Google su telefoni Android.

Se il tuo operatore telefonico ti offre un buon piano, potresti condividerlo con tuo figlio ma attenzione: assicurati di limitargli l’uso della linea telefonica ad una certa quantità di dati mensili in modo che non finisca tutti i tuoi!

Come rendere sicuro il primo cellulare per bambini

Fai un patto con tuo figlio: se riceve un telefono, devi anche avere la possibilità di controllarlo periodicamente. Android e iOS hanno entrambi alcuni controlli parentali integrati. Su entrambi i sistemi operativi, puoi bloccare gli acquisti (e dovresti farlo immediatamente, perché è troppo facile comprare cose per sbaglio!) così come l’utilizzo o l’installazione delle applicazioni. Il software Family Link di Google per telefoni Android ti fornisce rapporti sulle attività di tuo figlio e ti consente anche di impostare i limiti di tempo dello schermo. Del resto, sappiamo bene quali possono essere gli effetti sui ragazzi di troppo tempo trascorso davanti agli schermi.

Ci sono alcune app che vengono utilizzate frequentemente per il cyberbullismo e dovrebbero rimanere lontane dal telefono di qualsiasi bambino. Ecco perché dovresti sempre essere in grado di controllare le app che tuo figlio scarica sullo smartphone, in modo da visualizzare anche il tipo di messaggi che riceve.

Il migliore primo cellulare per bambini, in base all’età

Come genitore, ho cercato di mantenere questo elenco diversificato, con telefoni a basso costo, telefoni usati e nuovi telefoni. Qualunque sia, assicurati di bloccarlo.

Fino a 8 anni

I bambini piccoli che hanno bisogno di possedere un telefono sono anche quelli che trascorrono del tempo lontani dalla mamma o dal papà. Questo accade, ad esempio, se i genitori sono separati e il bambino ha bisogno di comunicare con un di loro. Un telefono (o un localizzatore GPS) possono anche essere utili se tuo figlio tende a perdersi nel parco giochi o gli piace correre e nascondersi.

Per il tracciamento puro, consigliamo Weenect Kids, il localizzatore GPS per bambini con batteria a lunga durata e telefono d’emergenza.

Se invece pensi che puoi acquistare un vero e proprio telefono per tuo figlio, continua a leggere i paragrafi seguenti.

Dai 9 ai 13 anni

Primo cellulare per bambini

Quando i ragazzi e i giovani adolescenti ottengono i loro primi segni di indipendenza, potrebbero aver bisogno di un telefono vero e proprio da portare in giro e con cui mandare messaggi ai loro amici. Eppure gli adolescenti sono ancora ragazzini e spesso non ci si può fidare di dispositivi eccessivamente costosi!

Questo è il momento migliore per dare a tuo figlio un telefono vocale. Hai bisogno di un dispositivo che si colleghi alla rete 4G LTE in modo da avere una migliore copertura e qualità della voce.

Alcatel 30.26 è un’ottima scelta, un telefono vocale molto economico che ti permetterà di mantenere i contatti con tuo figlio.

Anche gli smartphone a basso costo o usati sono una buona scelta. Il Motorola Moto e7 power è un ottimo prodotto, robusto e resistente, così come il Samsung Galaxy S9: entrambi sono perfetti se tuo figlio appartiene alla fascia di età 9-13 anni.

Se in famiglia usate iOS, allora ti consigliamo l’iPhone SE da 483 euro, come primo dispositivo Apple di tuo figlio. Ovviamente, puoi trovare su Ebay anche numerosi modelli di iPhone 8 usati: come prima specificato, non ti consigliamo di scegliere alcun modello di iPhone precedente!

Dai 14 ai 17 anni

Le esigenze in tema di smartphone degli adolescenti sono molto più simili alle nostre, anche se, ovviamente, sono ancora molto irresponsabili. Assicurati sempre di attivare il monitoraggio della posizione per il telefono di tuo figlio non appena lo ha configurato. Questo ti aiuterà davvero quando tuo figlio dimenticherà lo smartphone sull’autobus oppure ad una festa…

Gli adolescenti tendono a preferire schermi grandi perché guardano molti video. Ovviamente, per un primo smartphone non ti consigliamo di spendere moltissimi soldi. Il Motorola moto e7 power da 129,00 euro è dotato di grande display e una durata della batteria praticamente infinita.

In ogni caso, se hai un budget più elevato, sappi che il miglior acquisto in termini di un nuovo telefono Android in questo momento è il Samsung Galaxy S20 a 565,00 euro.

Infine, se preferisci acquistare un iPhone, ti consigliamo iPhone SE o un iPhone 12 mini per trovare il miglior equilibrio tra prezzo e resistenza all’acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.