App per monitorare la gravidanza

Non è affatto un segreto che assumere regolarmente le vitamine pre-concepimento possa aiutare sia la mamma che il bambino a ottenere i nutrienti di cui hanno bisogno durante una gravidanza sana. Ovviamente, non devi aspettare di essere incinta per iniziare ad assumere integratori: la giusta combinazione dei migliori integratori e vitamine per rimanere incinta (ed aumentare la fertilità degli uomini e delle donne) può aumentare le tue possibilità di concepimento.

Dal miglioramento della qualità degli ovociti all’aumento della motilità degli spermatozoi: la ricerca indica che l’assunzione di vitamine per la fertilità può aumentare le possibilità di rimanere incinta e di concepire un bambino in tempi brevi.
Ovviamente, non basta assumere soltanto i migliori integratori per rimanere incinta ma bisogna anche seguire una dieta equilibrata ricca di questi cibi che aumentano la fertilità.

Integratori e vitamine per restare incinta

Ovviamente, più in generale, non è sbagliato assumere un’ampia gamma di vitamine per rimanere incinta facilmente ma un approccio personalizzato è il modo migliore per ottimizzare i risultati. Spesso, il modo più efficace per sostenere la fertilità è analizzare accuratamente di quali nutrienti sei più carente, in modo da ottimizzare le probabilità di restare incinta. Un medico esperto può fornirti le indicazioni sulle vitamine e sui dosaggi specifici più adatti alle esigenze del tuo organismo.

Sono molti gli integratori e le vitamine per rimanere incinta: quelle che abbiamo selezionato in questo articolo sono alcune delle migliori vitamine adatte ad aumentare le probabilità di concepimento. Noi ti consigliamo di iniziare ad assumerli circa due o tre mesi prima di provare a concepire. Sei curioso di scoprire quali sono gli integratori che ti aiutano a rimanere incinta? Cominciamo!

Acido folico

Comunemente, le donne assumono acido folico (la vitamina B9) durante la gravidanza per ridurre il rischio di difetti del tubo neurale per il bambino. In realtà, è stato dimostrato che l’acido folico aumenta anche i tassi di fertilità: ecco perché è una buona idea iniziare assumere acido folico anche nella fase precedente al concepimento. L’acido folico può essere assunto separatamente o come parte di una vitamina prenatale. Tutte le donne, anche se non stanno cercando di concepire, dovrebbero assumere 400 microgrammi di acido folico al giorno. Tuttavia, le donne incinte e coloro che cercano di concepire possono arrivare ad assumere fino a 1 mg al giorno di acido folico.

Vitamina E

La vitamina E è presente in numerosi prodotti per la cura della pelle che promettono di ridurre le rughe. Il motivo è semplice: questa vitamina svolge un’importante azione di riparazione cellulare. Ecco perché è così efficace anche come vitamina per la fertilità.

La vitamina E è un nutriente essenziale per le ovaie e agisce anche come antiossidante ed antietà. Le donne che stanno cercando di concepire dopo i 35 anni, possono trarre vantaggio dall’assunzione di vitamina E che può migliorare le qualità dell’ovulazione, un “dettaglio” fondamentale per essere in grado di concepire e di portare a termine la gravidanza.

Vitamina D

Integratori e vitamine migliori per restare incinta

Sebbene il modo migliore per assumere vitamina D sia con una sana esposizione alla luce solare, è importante assumerla anche sotto forma di integratori e vitamine per rimanere incinta.
La vitamina D è infatti essenziale per lo sviluppo di ormoni sani e, dunque, per la regolarità e l’equilibrio del ciclo mestruale della donna.

Olio di pesce

L’olio di pesce viene spesso aggiunto al regime vitaminico prenatale grazie al suo impatto positivo sullo sviluppo cerebrale del bambino. E’ stato comunque dimostrato che, anche gli acidi grassi Omega 3 (solitamente assunti sotto forma di pillole di olio di pesce) migliorano la fertilità femminile. Assumere integratori e vitamine per rimanere incinta a base di olio di pesce può migliorare la qualità degli ovuli, “dettaglio” fondamentale per il concepimento. Le future mamme dovrebbero assumere almeno 300 mg al giorno di questo nutriente.

Coenzima Q10 (CoQ10)

L’assunzione di Coq10 – un composto presente in natura – ha dimostrato possa aumentare la fertilità, in particolare per le donne sopra i 40 anni. Ecco perché è diventata una vitamina per la fertilità. Oltre a migliorare la qualità degli ovociti, il Coenzima Q10 positivo, porterebbe anche all’ispessimento del rivestimento uterino (le donne con rivestimento uterino sottile, possono avere più difficoltà a rimanere incinta). Un recente studio ha dimostrato che l’assunzione di Coq10 (in combinazione con Clomid) ha migliorato i tassi di fertilità per le donne con disturbo dell’ovaio policistico. Le dosi consigliate variano da 150 mg a 600 mg al giorno.

Selenio

Il selenio può essere definito come “una super vitamina per la fertilità e la gravidanza”, grazie ai suoi poteri antiossidanti. Questo micronutriente può favorire la produzione di follicoli uterini sani che sono essenziali per lo sviluppo ed il rilascio degli ovociti. La carenze di selenio può inoltre portare a complicazioni gestazionali, aborti spontanei e può danneggiare il sistema nervoso del feto in via di sviluppo. E’ consigliabile – per una donna incinta – l’assunzione di circa 60 mcg di selenio al giorno.

Le migliori vitamine per la fertilità maschile

Il concepimento non dipende soltanto dalla salute e dallo stile di vita della donna, non lo dimenticare! Questo argomento ci sta particolarmente a cuore: ecco perché abbiamo approfondito il tema nel nostro articolo come aumentare la fertilità maschile naturalmente. E’ davvero fondamentale prendersi cura anche della fertilità maschile attraverso l’assunzione dei migliori integratori e vitamine pensate per gli uomini. Scopriamo quali sono i migliori!

Acido folico

Se pensavi che l’acido folico fosse solo per le donne, beh, devi ripensarci! Anche gli uomini che stanno cercando di concepire un bambino con la loro partner, dovrebbero assumere multivitaminici con acido folico per migliorare la salute degli spermatozoi.

CoQ10

Questa è un’altra vitamina per la fertilità che è efficace sia per gli uomini che per le donne che stanno cercando di concepire un bambino. Gli studi dimostrano che il CoQ10 aumenta il numero di spermatozoi e ne migliora la morfologia. Gli esperti raccomandano l’assunzione di 200 mg di CoQ10 due volte al giorno per migliorare la qualità dello sperma.

Selenio

I poteri antiossidanti del selenio sono importanti tanto per gli uomini quanto per le donne. Un basso livello di selenio negli uomini può causare infertilità abbassando la motilità e la qualità degli spermatozoi. Uno studio ha indicato che – gli uomini precedentemente affetti da inspiegabile infertilità e che poi hanno assunto selenio e vitamina E – hanno sperimentato una migliore motilità degli spermatozoi e tassi di concepimento maggiori.

Zinco

Gli uomini con bassi livelli di zinco potrebbero avere una conta ed una qualità degli spermatozoi particolarmente bassa. Se noti la presenza di macchie bianche sulle unghie, potresti avere una carenza di zinco. Gli studi hanno rilevato che l’assunzione giornaliera di 66 mg di zinco insieme a 5 mg di acido folico ha aumentato significativamente il numero di spermatozoi.

Olio di pesce

Gli acidi grassi omega 3 contenuti nell’olio di pesce rendono questo nutriente particolarmente utile per aumentare la fertilità maschile. I futuri papà dovrebbero assumere 200 mg due volte al giorno per migliorare la qualità degli spermatozoi.

I migliori integratori e vitamine per rimanere incinta

Migliori integratori e vitamine per rimanere incinta

Fai attenzione quando scegli le vitamine per la fertilità: fai le tue ricerche e chiedi al tuo medico di fiducia. Ecco alcune dei migliori integratori e vitamine per la fertilità che abbiamo selezionato per te. Ovviamente, prima di assumere qualsiasi integratore, parlane sempre con il tuo medico di fiducia!

Conceive Plus Donna Fertility Support

Questo ottimo integratore per rimanere incinta, contiene numerosi ingredienti chiave come, ad esempio, l’inositolo, una molecola naturale che ha dimostrato di aiutare a trattare l’infertilità e la PCOS che colpisce fino al 21% delle donne. Conceive Plus Donna Fertility Support contiene anche importanti nutrienti come folato, zinco, selenio e rame, insieme ad una miscela unica di aminoacidi a base di cisteina, taurina, L-arginina.

L’integratore Conceive Plus Donna Support può essere abbinato anche all’uso regolare del lubrificante “amico degli spermatozoi” Conceive Plus Fertility, sviluppato dai medici di Harvard, utilizzato da milioni di donne in tutto il mondo.

Life Extension Super Ubiquinol CoQ10

I migliori integratori e vitamine restare incinta

Sebbene tu possa o meno aver sentito parlare di CoQ10, sono davvero numerosi gli integratori presenti sul mercato a base di questo importante nutriente. Life Extension ha una solida reputazione grazie ai test rigorosi effettuati sui suoi prodotti. La formulazione di Life Extension Super Ubiquinol CoQ10 è stata espressamente pensata per aumentare la biodisponibilità della vitamina in modo che il tuo corpo possa assorbirla più facilmente.

SanaExpert Natalis Pre

Da usare prima del concepimento e fino alla dodicesima settimana di gravidanza, SanaExpert Natalis Pre è stato studiato con il preciso scopo di preparare il corpo della futura mamma alla gravidanza. Esso contiene la forma attiva e biodisponibile di folati chiamata Quatrefolic, una formula brevettata per contribuire al corretto funzionamento del sistema immunitario della mamma.
Ricco di vitamina D, calcio, magnesio e rame, SanaExpert Natalis Pre aiuta la crescita dei tessuti materni e lo sviluppo dell’embrione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *