Come registrare il battito con Angel Sound

Finalmente sei incinta, sei emozionata e pronta ad affrontare questo periodo così intenso e particolare della vita. Ma ti senti anche un po’ nervosa: le visite e le ecografie sono diradate nel tempo e tu vuoi trovare qualche rassicurazione che tutto stia procedendo nel verso giusto. Non sarebbe fantastico se potessi controllare il tuo bambino in qualsiasi momento? O, forse, non sei preoccupata ma vorresti trovare un modo per legare un po’ di più con il tuo bambino, cercando un modo per connetterti con lui (o con lei).

Un doppler fetale come Angel Sound può aiutarti ad ascoltare il battito fetale a casa a partire dalle 14 settimane di gravidanza. Questo dispositivo funziona proprio come quello usato dal tuo medico e ti permette di vivere un’esperienza magica e rassicurante quando il tempo tra un appuntamento e l’altro è davvero troppo lungo!

E la buona notizia è che puoi anche registrare il battito con Angel Sound in modo da condividerlo con la famiglia e gli amici! Sei curiosa di scoprire come si fa? E allora, continua a leggere questa guida: ti spiegherò, passo passo, come registrare il battito fetale con Angel Sound.

Da quale settimana puoi iniziare ad usare Angel Sound?

Registrare battito con Angel Sound

Alcuni brand affermano che i loro doppler fetali possono rilevare i battiti cardiaci dalle 9 settimane di gravidanza, altri che possono rilevarlo solo dalla 16 settimana. Alcune aziende affermano addirittura che i loro doppler dovrebbero essere utilizzati solo nel terzo trimestre, ovvero dalla settimana 28 in poi. Ma, a questo punto, dovresti essere in grado di sentire il tuo bambino scalciare!

Potresti provare se il doppler rileva già il battito del tuo bambino per verificare se riesci a sentire qualcosa. Ma ricorda che è comune sentire il battito cardiaco solo dal secondo trimestre in poi. E’ inoltre essenziale che tu conosca bene te stessa e che cominci ad utilizzare Angel Sound solo se il non riuscire a rilevare il battito fetale è una situazione che non ti causa ansia e preoccupazione.

Puoi anche decidere di acquistare online un doppler fetale: si tratta sicuramente della scelta più pratica e, in alcuni casi, economica. La scelta sul mercato è davvero molto vasta! Tiozky TK-802, ad esempio, è uno dei marchi più popolari e ampiamente consigliati da genitori e futuri genitori. Sullo schermo puoi visualizzare la frequenza cardiaca del bambino e i livelli della batteria del dispositivo. L’altoparlante integrato dispone di un’uscita per auricolari o di un dispositivo di registrazione.

No products found.

Come utilizzare Angel Sound a casa

Angel Sound battito fetale

La maggior parte dei doppler viene fornita con le proprie istruzioni per il funzionamento del dispositivo ma ho preferito comunque spiegarti – in via generale – come utilizzare Angel Sound a casa e poi come registrare il battito fetale.

Per prima cosa, inserisci le batterie nel doppler, sdraiati in una posizione comoda ed abbassa leggermente i pantaloni. Applica il gel per ecografia sulla parte inferiore della pancia. Se non hai questo specifico gel, puoi anche utilizzare l’olio di mandorle oppure l’aloe vera.

Ora accendi Angel Sound e muovilo molto lentamente fino a quando non riesci a sentire il battito cardiaco. Se sei nelle prime settimane di gravidanza, ti consiglio di provare nella parte bassa dell’utero, molto sotto l’ombelico. Tieni presente che sentirai anche il battito del tuo cuore: ricorda che il battito cardiaco del bambino è molto più veloce!

Come registrare il battito con Angel Sound

Come registrare il battito con Angel Sound

Per registrare il battito cardiaco del bambino, ti consiglio di utilizzare il cavo da 3,5 mm presente nella confezione del doppler. Se vuoi registrare il battito fetale sul tuo pc, inserisci per prima cosa un’estremità del cavo di registrazione nel dispositivo, poi  inserisci l’altra estremità del cavo nell’uscita microfono del tuo laptop o computer desktop. Per poter registrare il battito devi ovviamente utilizzare un software di registrazione del suono sul computer. In particolare, ti consiglio di usare il programma Audacity perché molto semplice ed intuitivo.

Una volta effettuato il collegamento tra Angel Sound ed il computer, avvia Audacity e inizia ad usare il Doppler fetale normalmente. Premi la sonda contro l’addome, accendi il dispositivo ed individua il battito cardiaco del bambino. Una volta che disponi di un suono chiaro e forte, clicca sul pulsante rosso di registrazione di Audacity (lo trovi in alto a sinistra) per iniziare a registrare il suono dal doppler fetale. Registra l’audio per tutto il tempo che desideri e premi semplicemente stop sul software per terminare la registrazione. Ecco fatto: hai registrato il battito del tuo bambino con Angel Sound!

Come hai intuito, registrare il battito fetale con Angel Sound è davvero molto semplice, soprattutto se ti avvali di un software intuivo e facile da usare come Audacity.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.