Come lavare e asciugare capelli neonati

Non c’è niente di più bello del profumo di un neonato che ha appena fatto il bagnetto. Appena uscito dalla vasca da bagno, con i capelli bagnati e disordinati, accoccolato in un asciugamano morbido e pronto per andare a letto: cosa c’è di meglio? Ma, per molti genitori, il primo bagnetto del loro bambino è un’esperienza scoraggiante e il primo lavaggio dei capelli provoca ancora più panico. E se il sapone dovesse entrare nei loro occhi? E se l’acqua è troppo calda per la loro testa? O forse odieranno così tanto l’esperienza del primo bagnetto che lavarsi di nuovo i capelli sarà una lotta in salita?

Se sei come molti neogenitori e sei preoccupato per il primo lavaggio dei capelli del tuo bambino, non preoccuparti, ti aiutiamo noi! In questa guida, ti sveliamo come lavare e asciugare i capelli ai neonati. Sei pronto per cominciare?

Come lavare i capelli ai neonati: scegli i prodotti giusti

Lavare e asciugare capelli neonati

Per prima cosa, devi procurarti i prodotti necessari per detergere il tuo bambino: per evitare di spendere soldi inutili, ti consigliamo di leggere la nostra guida cosa ti occorre davvero per fare il bagnetto al neonato.

Ecco fatto: ora sei pronto per iniziare a detergere il tuo bambino! Innanzitutto, è importante ricordare che non hai bisogno di lavare i capelli del tuo bambino ogni giorno. Potresti lavarlo a giorni alterni (anche meno, in realtà!) o scegliere la frequenza più adatta alle tue esigenze e a quelle del tuo bambino. Tuttavia, se il neonato ha ancora la crosta lattea, molti suggeriscono di lavargli i capelli ogni giorno, solo per aiutare a sciogliere e rimuovere le squame causate dalla crosta lattea.

Assicurati di scegliere il tipo giusto di shampoo per il tuo bambino. Lo shampoo dovrebbe essere progettato specificamente per la pelle ed i capelli delicati dei neonati. Cerca uno shampoo con p.h neutro (5.5) che abbia, se possibile, anche la formula senza lacrime: questa caratteristica riduce la probabilità che il sapone provochi bruciori agli occhietti del neonato.

Lavare i capelli al neonato: attenzione alla temperatura dell’acqua!

Come lavare e asciugare capelli neonati

Sia che tu decida di usare la vasca da bagno, oppure un supporto o semplicemente il lavello della cucina, fai scorrere l’acqua a una temperatura adatta: 37 gradi è perfetto. Tieni il tuo bambino nell’incavo del braccio e abbassa delicatamente la testa all’indietro nell’acqua, assicurandoti che la parte superiore della testa sia bagnata.

In alternativa, potresti sentirti più a tuo agio usando una spugna morbida, come questa spugna ONKBABY 100% naturale, immergendola nell’acqua e bagnando delicatamente la testa del tuo bambino. Potresti anche riempire una bacinella separata con acqua pulita e calda e versala sul cuoio capelluto del tuo piccolo.

Versa poi una piccola quantità di shampoo nella mano (i contenitori per shampoo con l’erogatore sono incredibilmente utili in quanto ti permettono di prendere il prodotto con una sola mano!). Strofina delicatamente lo shampoo sul cuoio capelluto del tuo bambino, usando la punta delle dita per massaggiarlo e stimolare il flusso sanguigno. Poi risciacqua lo shampoo dai capelli immergendo delicatamente la testa del bambino nella vasca da bagno, usando la spugna o versando la ciotola di acqua tiepida sul cuoio capelluto.

Come asciugare i capelli ai neonati

Come asciugare i capelli ai neonati

Ci siamo: è giunto il momento di asciugare i capelli al neonato, ovvero il momento più temuto dai neo genitori! Niente paura: non devi far altro che asciugare delicatamente i capelli del tuo bambino con un asciugamano delicato, come questo morbido asciugamano Acmede.

Puoi anche lasciar asciugare i capelli del neonato in modo naturale: la maggior parte dei neonati ha i capelli molto fini, quindi si asciugheranno incredibilmente rapidamente!

Se tuo figlio ha la crosta lattea, dopo il lavaggio dei capelli, ti consigliamo di applicare sul cuoio capelluto dell’olio di cocco o di mandorle.

E se i capelli del neonato sono pieni di nodi? Ecco come combatterli!

Come pettinare capelli neonati

Ti abbiamo svelato come lavare e asciugare i capelli dei neonati ma, attenzione: la cura dei capelli del tuo bebè non dovrebbe limitarsi soltanto al bagnetto. Dovresti anche utilizzare – di tanto in tanto – spazzole morbide per evitare che i capelli del tuo bambino si aggroviglino mentre crescono. Ma, man mano che i capelli si allungano, i nodi sono inevitabili.

Ovviamente, è sconsigliato spazzolare i capelli del neonato quando sono asciutti: sarebbe un’inutile tortura! Ecco perché dovresti provare a spazzolarli mentre fai lo shampoo: scegli un prodotto delicato come questo shampoo districante JOHNSON’S Baby.

Il neonato perde i capelli: devo preoccuparmi?

Se sei rimasto sorpreso dalla folta criniera del tuo bambino quando è nato, aspetta: tutti quei capelli potrebbero scomparire. E’ assolutamente normale che il neonato perda i capelli nel corso dei suoi primi sei mesi di vita. Questa è una normale risposta fisiologica alla nascita. Alcuni esperti lo collegano al crollo degli ormoni della gravidanza, gli stessi che potrebbero averti donato dei capelli fantastici!

La buona notizia è che non devi preoccuparti: i capelli ricrescono in fretta ai neonati! Alla fisiologica fase della perdita dei capelli segue, solitamente, il periodo della rapida ricrescita. Quindi, non preoccuparti!

Conclusioni

Ti abbiamo svelato i trucchi per lavare e asciugare i capelli dei neonati. Ora sai perfettamente come coccolare il tuo bebè durante il bagnetto. Questi stessi consigli valgono anche per i bambini più “grandicelli”: loro, ovviamente, avranno voglia di trascorrere un po’ di tempo in più nella vasca da bagno!

Per i bimbi più grandi, il momento del bagnetto non è più soltanto “lavare i capelli” ma è anche un momento di gioco: ecco perché, per invogliarli ad entrare nella vasca (sì, lo sappiamo, non è sempre così semplice), ti consigliamo di dare un’occhiata ai migliori giocattoli per il bagnetto del tuo bambino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.